Cookie Settings

La tecnologia del XXI secolo ed in particolare l’uso di Internet ha accorciato negli ultimi anni le distanze fra i vari Stati, ora ad esempio acquistare un software in Cina o in America risulta essere, grazie al commercio elettronico, un’operazione immediata.

Si vede il prodotto, si pone in essere la transazione elettronica di pagamento e se si tratta di un bene c.d. immateriale esso arriva immediatamente alla casella di posta elettronica dell’acquirente. Arriva direttamente dalla Cina, dall’India o dall’America, appunto.

Allo stesso modo, se l’acquirente individua un bene da acquistare in un sito internet, egli può immediatamente procedere all’acquisto ed espletare poi le formalità eventualmente doganali, trattandosi di bene materiale, senza muoversi dalla propria scrivania e senza dover ricorrere ad interpreti di lingua cinese o inglese.

Il presente lavoro si pone l’obiettivo di analizzare le peculiarità di un’attività di commercio elettronico, descrivendone le formalità di apertura, le principali problematiche e le principali modalità di tassazione sia diretta che indiretta. Esso è aggiornato con le principali novità intervenute nell’anno 2014 e quelle in vigore dall’anno 2015, come ad esempio la nuova disciplina MOSS.

(clicca sulla copertina per acquistare il libro)